ASSOCIAZIONE
ULTIMA EDIZIONE
ARCHIVIO EDIZIONI
PHOTOGALLERY
DICONO DI NOI
CONTATTI







 

7-8 OTTOBRE 2017
IL GIOCO

 

"L'uomo è veramente uomo soltanto quando gioca" (Friedrich Schiller)

"La vita è più divertente se si gioca" (Roald Dahl)

"Il bambino che non gioca non è un bambino, ma l'adulto che non gioca ha perso per sempre il bambino che ha dentro di sé" (Pablo Neruda)

"L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare"
(George Bernard Shaw)

 

      

 

Il tema scelto per la dodicesima edizione è stato IL GIOCO: gioco dei bambini e gioco degli adulti, gioco libero e povero di mezzi, lasciato alla creatività ed alla fantasia di ognuno ma anche gioco come apprendimento; gioco individuale e di squadra, gioco come competizione ma anche come sfida personale.

L'inaugurazione della due giorni si è tenuta sabato 7 ottobre alle ore 9.30. alla presenza di autorità civili e religiose. Qui di seguito il "fotoracconto" per rivivere la dodicesima edizione con parole e immagini.

 

 

Una delle novità di questa edizione ha riguardato “Lego, mon amour!" a cura di AEmilia Bricks, mostra regionale con 800 mq di esposizione interamente dedicati ai Lego, allestita dai migliori talenti del celebre mattoncino.

Nei vari stand gestiti da gruppi e da appassionati collezionisti è stato possibile rivivere le attività ludiche maggiormente praticate nel secolo scorso ma anche i giochi nati nella nostra epoca computerizzata. I visitatori hanno compiuto un viaggio nostalgico al tempo in cui i nonni giocavano con bambole e palle di stoffa, biglie di gesso o vetro, cavallini di cartone o legno. Non è mancata la possibilità di partecipare ad attività e divertenti gare per tutte le età: tiro alla fune, cerchio, fionda, fucili ed elastici nascondino, campana, calciobalilla, tiro con le biglie, tiro dei tappini, pentolaccia, corsa coi sacchi, dama e scacchi, Tangram, giochi con le carte, giochi di forza e abilità come 'sfida Don Camillo e Peppone", giochi nella sabbia per i più piccoli, equilibrismo con il trattore. A rendere ancor più giocosa e divertente l'atmosfera hanno contribuito i costruttori di giochi in legno, il Cantastorie, maghi e giocolieri, lo spazio "trucca bimbi", le magie con le bolle di sapone, gli esperimenti con la luce, le esperienze di realtà virtuale, le esibizioni dei cosplayer (Associazione Cosmic Comics) e dei tracciatori di parkour.

Sono tornate le esibizioni di modellismo dinamico a tema battaglia navale (Associazione Navimodel Torino), con fedeli riproduzioni di navi antiche e moderne. Il realistico plastico ferroviario Safre e il trenino a vapore sono stati ammirati da grandi e piccini. Vivo interesse e grande curiosità ha suscitato anche l'esibizione del maestro falconiere, con possibilità di conoscere da vicino aquile e falchi addestrati.

"Gli uomini radio che fecero l'impresa" è il titolo dell'inedito allestimento a cura dell'Associazione Rover Joe: quattro soldati di tre Paesi differenti in guerra a Fidenza, i loro mezzi, le loro storie.

Per gli amanti dei "giochi" più “motorizzati” non potevano mancare le parate di trattori di una volta, Cinquecento, Ferrari, corriere antiche, sfavillanti moto Goldwing, stand della moto Honda GP, dimostrazioni con carro armato utilizzato durante le riprese del film "Don Camillo e l'onorevole Peppone". E uno spettacolare show di tractor pulling.

La solenne messa, nella mattinata di domenica, è stata presieduta dal nuovo vescovo di Fidenza mons. Ovidio Vezzoli ed è stata impreziosita dai canti della Corale Santa Margherita.

Qui di seguito un elenco esemplificativo di altre esperienze ed esposizioni che hanno animato l'edizione 2017: mostra "Io Imparo", macchina a guida autonoma, stand di Emiliambiente con animazione per bimbi, mostra dei funghi, angolo degli inventori, la lingua dei segni, stand degli istituti fidentini Berenini e De Amicis (con possibilità di partecipare a laboratori didattici dedicati), pittori e scultori all'opera, osservazioni al telescopio. E tra un momento ludico e l'altro gli stand gastronomici hanno preparato torta fritta e spalla cotta, pane cotto nel forno a legna con farine della tradizione, tosone, polenta fritta e tanto altro.

 

Come ogni anno, il ricco libretto informativo-divulgativo ha introdotto il tema del Gioco con l'ausilio di testimonianze, aneddoti e ricostruzioni storiche, oltre a raccogliere le inserzioni degli sponsor sostenitori. Per leggere/scaricare il programma ufficiale o altro materiale della presente edizione visita la sezione download. Disponibili anche la rassegna stampa e il programma dell'edizione 2017.


 

Nella sezione rassegna stampa sono disponibili contributi video pubblicati sul web.

 

                                                                                                                                                                                     

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player